Fotovoltaico - Riscaldamento a pavimento, impianti termoidraulici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Fotovoltaico

Energie Alternative
Bergamo energia solare

Cos’è il sistema fotovoltaico?

Le celle solari del generatore solare trasformano la luce solare in energia elettrica sotto forma di corrente continua.
L’inverter, (convertitore), trasforma poi la corrente continua in corrente alternata a 230V/50Hz.
Grazie al decreto “Conto Energia”, l’energia  fotovoltaica può essere direttamente immessa nella rete elettrica pubblica; attraverso questo decreto viene riconosciuto per legge un corrispettivo economico sia per l’energia prodotta che per quella immessa in rete.
Le celle che compongono i moduli possono essere in silicio monocristallino, a più alta efficienza, o  policristallino.
Dove è indicata l’installazione?
Su abitazioni private, condomini, aziende agricole, capannoni industriali e/o artigianali, uffici, edifici  pubblici e scolastici, ospedali e case di cura, piscine, palestre e centri sportivi, centri commerciali, complessi alberghieri e turistici.
Obbligatoriamente per legge (DLgS 311/06) sugli edifici nuovi con domanda di concessione edilizia successiva
al 2 Febbraio 2007.
Obbligatoriamente per legge anche sugli edifici in ristrutturazione oltre 1.000 mq utili di superficie (oppure oltre il 20% di ristrutturazione volumetrica).
Il min. di progetto previsto è di 0,2 kW di picco per  ciascuna unità immobiliare/appartamento, con  possibilità di centralizzare l’impianto al servizio delle parti/utenze comuni negli edifici condominiali.

Come sfruttarne tutti vantaggi?

Grazie al Decreto sul “Conto Energia” oggi tutti possono finalmente autoprodurre l’energia elettrica, tutto l’anno, con una formula di incentivazione conveniente e garantita dallo Stato per tutti gli impianti del tipo “grid-connected”, cioè connessi alla Rete Elettrica pubblica, a partire da una potenza minima di 1 kW di picco.
A seconda della potenza del sistema fotovoltaico installato è possibile beneficiare dello “scambio sul posto”, cioè del saldo al netto tra l’energia auto prodotta e l’energia  autoconsumata ogni anno, fino ad arrivare al “costo zero” dell’energia consumata ogni anno dalla propria utenza.
In alternativa, (per impianti oltre i 20 kW di picco),  è previsto da parte del Gestore di Rete il pagamento  dell’energia autoprodotta nonché, (in aggiunta),   dell’energia in eccesso ceduta in rete e non  autoconsumata.
L’energia viene così “scambiata” a pari prezzo per impianti fino a 20 kW di picco, o pagata ad un prezzo pari a circa tre volte il suo costo in bolletta al kWh per impianti di potenza superiore, generando una rendita di cassa per un periodo garantito di 20 anni.
Allo scadere dei 20 anni, l’utente continuerà a utilizzare gratis l’energia autoprodotta dall’impianto per tutta la durata di esercizio dello stesso, (in genere prevista  almeno pari a 30 anni).
Per il soggetto che investe oggi in un impianto fotovoltaico l’aumento del costo medio annuo dell’energia elettrica si tradurrà così automaticamente in un beneficio sotto forma di un progressivo aumento, (rivalutazione), del risparmio realizzato sulla bolletta di energia elettrica.
La condizione necessaria perché ciò si realizzi è  ovviamente la scelta di moduli fotovoltaici di qualità,  forniti da un’azienda che dia le necessarie garanzie di assistenza e di continuità della presenza sul mercato a medio-lungo termine, per tutta la vita dell’impianto.

I sistemi Vaillant Vaillant offre più di 100 sistemi fotovoltaici  predimensionati adatti a soddisfare la maggior parte delle utenze domestiche.
Per calcolare approssimativamente la potenza necessaria a soddisfare le vostre esigenze è necessario dividere per 1.100 la somma dei consumi (kWh) della bollette di un anno. Il risultato vi fornirà la potenza fotovoltaica ottimale, (es. 2.800 kWh anno / 1.100 = 2,54 kW).  La tecnologia dei sistemi Vaillant, con moduli fotovoltaici a celle in silicio mono- o poli-cristallino è ampliamente collaudata, affidabile e consolidata a livello industriale da più di 40 anni.
Per impianti grid-connected più complessi è indispensabile ricorrere al supporto di uno specialista in grado di consigliare i moduli fotovoltaici più adatti dal catalogo Vaillant e di inserirli nel progetto di un sistema complesso.  Potranno essere così adeguatamente valutate tutte le necessità dell’utente e le possibili soluzioni realizzative, tra cui ad esempio:
la potenza ottimale dell’impianto, i componenti e gli accessori necessari, le problematiche di posizionamento, ombreggiamento, installazione e cablaggio, la configurazione monofase o trifase,  l’installazione a terra, in sospensione su micropali,  in facciata, a tetto, con moduli incassati nel tetto, su  copertura piana, le opere civili e infrastrutturali necessarie, l’impianto fisso o a inseguimento (a 1 o 2 assi), con stringhe in serie o in parallelo, i sistemi multi-inverter, il sistema di raffreddamento e di conversione dell’energia
sull’inverter, l’eventuale telemonitoraggio dell’impianto, la possibilità di riflessione artificiale per albedo, la manutenzione dell’impianto, le scadenze autorizzative e realizzative, (inizio e completamento lavori), etc

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu TOP100-SOLAR